Salvaguardare i livelli occupazionali e garantire in Umbria il mantenimento del servizio del trasporto su ferro di merci e prodotti”: questa la volontà espressa dall’assessore regionale ai trasporti Giuseppe Chianella nel corso di un incontro che si è svolto nella sede dell’Assessorato regionale, con i rappresentanti delle organizzazioni sindacali per affrontare varie tematiche relative al piano di ristrutturazione di Trenitalia con particolare attenzione al settore Cargo – per il quale potrebbe essere prevista, secondo i sindacati ai quali è stato illustrato il piano – la chiusura degli impianti Equipaggi di Terni e Foligno. L’assessore Chianella si è reso disponibile a prendere al più presto contatti con i responsabili nazionali della Divisione Cargo di Trenitalia “al fine di verificare tale proposta di piano aziendale, attivandosi affinché questo non porti ad un impoverimento sul nostro territorio di un servizio di notevole importanza per il tessuto economico umbro”. Condividendo le preoccupazioni espresse dai rappresentanti delle organizzazioni sindacali e tenendo conto anche di quanto previsto dal piano regionale dei trasporti e dalle nuove infrastrutture legate alla logistica, l’assessore Chianella e gli assessori dei Comuni di Terni e Foligno hanno ribadito il loro impegno ad attivarsi al più presto e organizzare un tavolo di confronto con Trenitalia.