Innalzare l’esenzione Irpef fino a 12mila euro. E’ questa una delle priorità stabilite nell’accordo firmato tra il sindaco Francesco de Rebotti ed i sindacati pensionati di Cgil, Cisl e Uil. Nell’intesa il Comune si impegna a verificare la possibilità di ampliare le fasce di esenzione a partire dal bilancio di previsione 2016 e a continuare la lotta all’evasione insieme all’Agenzia delle Entrate per destinare le risorse al sostegno delle fasce deboli. Altre priorità stabilite nell’accordo riguardano il miglior orientamento per i servizi a domanda individuale, il mantenimento dell’impegno dei livelli di erogazione dei servizi sociali, la verifica per l’inserimento di una somma al fine di migliorare lo spazzamento nelle frazioni, l’impegno a ricercare azioni incentivanti e disincentivanti riguardo le problematiche legate alle ludopatie. Comune e sindacati dei pensionati hanno anche ribadito la necessità del nuovo ospedale di Narni–Amelia.