Sono terminati i lavori di risanamento conservativo per la messa in sicurezza delle facciate del corpo centrale dell’Azienda ospedaliera Santa Maria di Terni.

Iniziati alla fine del 2014, gli interventi hanno reso sicuri tutti i gocciolatoi esterni e tutti i cornicioni presenti sul perimetro dell’intero corpo centrale.

Nell’ambito del programma di interventi che in pochi anni hanno trasformato il volto di questo ospedale – sottolinea il direttore generale Andrea Casciari – questo è un altro grande traguardo che ho il piacere di vedere realizzato in qualità di direttore generale e che ha comportato una spesa complessiva di oltre un milione 200mila euro”.