Sarà celebrata anche a Terni la 38^ giornata per la vita “La Misericordia fa fiorire la vita”, il 7 febbraio con l’offerta delle “Primule per la vita nascente” nelle parrocchie, in piazza Europa a Terni, nell’ospedale Santa Maria, organizzata dal Movimento per la Vita. Il ricavato delle offerte raccolte ai banchetti sarà destinato all’aiuto delle mamme in gravidanza, in particolare per quelle tentate di abortire volontariamente. Una giornata che rappresenta una tappa importante dell’anno giubilare in diocesi con la veglia di preghiera per la vita nascente che sarà celebrata sabato 6 febbraio alle ore 21 nella cattedrale di Terni. Una preghiera per l’acquisto della indulgenza plenaria con il passaggio attraverso la porta santa della cattedrale e a seguire l’adorazione eucaristica presieduta da monsignor Giuseppe Piemontese.

Attraverso questo contributo nel 2015 sono stati aiutati a nascere 38 bambini ed altri 18 sono in arrivo nel 2016. Lo scorso anno sono state aiutate 47 donne in gravidanza con 28 nuovi casi. Sei donne sono state aiutate con il progetto Gemma a livello locale e 28 con generi alimentari e beni essenziali fino al primo anno di vita del bambino.

Il progetto Gemma prevede l’offerta di un contributo mensile, da singoli o in gruppo, di 160 euro per 18 mesi per realizzare una “adozione prenatale a distanza”. In tal modo la mamma in gravi condizioni economiche riceve questo aiuto dal 3° mese di gravidanza fino al 1° anno di vita del figlio. Inoltre, per chi avesse tempo libero disponibile, per l’accoglienza e la compagnia alle mamme seguite in gravidanza e ai loro bambini dopo la nascita, ci si può rivolgere presso la sede di Terni del Movimento per la vita in via Campomicciolo 143.

Per le mamme in difficoltà è disponibile il contatto telefonico gratuito SOS-VITA 8008-13000 e quello dell’associazione di Terni 334.147114, attivi h24.