Nella cattedrale di Terni venerdì 5 febbraio alle ore 21 saranno accolte le due riproduzioni del crocifisso di San Damiano e della Madonna di Loreto, i due simboli che, fin dalla Giornata Mondiale della Gioventù di Buenos Aires del 1987, accompagnano gli italiani ad incontrare i giovani di tutto il mondo. Si tratta dei doni che i giovani del nostro Paese consegneranno a papa Francesco e alla Chiesa polacca durante la GMG di Cracovia del prossimo luglio. In cattedrale a Terni i giovani della diocesi si ritroveranno per la veglia di preghiera davanti al crocifisso di San Damiano e alla Madonna di Loreto, che avrà inizio alle ore 21 presieduta dal vescovo Piemontese, con la testimonianza di fra Massimo Chieruzzi, giovane frate francescano nativo di Amelia. In preparazione alla Giornata Mondiale della Gioventù in Polonia, il Servizio nazionale per la pastorale giovanile ha organizzato un pellegrinaggio per tutta Italia delle due statue, iniziato il 29 marzo scorso, giorno della domenica delle Palme, dopo che papa Francesco le aveva benedette durante l’udienza generale del 25 marzo. Prima tappa di questo lungo percorso è stato il Lazio, per attraversare poi tutte le regioni italiane fino a giungere in Umbria.