Formazione di qualità è il tema chiave proposto quest’anno per l’incontro di formazione dei formatori nell’ambito del progetto Imprendosicuro2 organizzato dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica. All’incontro hanno partecipato numerosi esponenti degli enti promotori di Imprendosicuro2, oltre a rappresentanti del mondo associativo, imprenditoriale e della formazione professionale, che hanno dato vita ad un intenso e proficuo dialogo utile, in considerazione degli impegni costanti degli enti, nel sostenere a tutto campo l’informazione e la formazione sul tema della sicurezza nel lavoro. Un Workshop, svolto a Villa Umbra per offrire una riflessione sulle caratteristiche che rendono “di qualità” un percorso o evento formativo, attraverso il presidio di tre fattori fondamentali in grado di favorire un risultato soddisfacente ad ogni iniziativa di apprendimento.

Questi tre fattori – approfonditi dal docente Maurizio Castagna, già dirigente d’azienda e docente presso l’Università degli Studi di Padova, consulente esperto di formazione manageriale e di sviluppo organizzativo, partner della società Mida spa, membro del Comitato di Redazione della rivista FOR dove si occupa della rubrica “Metodi, strumenti e buone pratiche” – sono il primo “fare formazione quando serve”; il secondo “costruire un buon progetto sul piano delle metodologie utilizzate” ed il terzo “gestire una buona didattica nel momento dell’erogazione”. Il progetto, realizzato dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, ha introdotto quest’anno una sperimentazione all’interno degli Istituti Agrari di Città di Castello e Sant’Anatolia di Narco, dove sono stati proposti con successo a specifici gruppi-target di studenti i contenuti formativi previsti dalle norme per la formazione dei datori di lavoro che intendano svolgere il ruolo di responsabile dei servizi di sicurezza e prevenzione. Considerato l’ottimo riscontro, la Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica coltiva la possibilità di proseguire anche quest’anno le attività di questo progetto.