Riunione del DIT – Umbriaexperience per presentare ai propri Soci l’opportunità di entrare nel circuito Umbria Green Card. Il DIT, infatti, ha stipulato un accordo operativo con Techne S.r.l. società responsabile del progetto denominato appunto Umbria Green Card, con l’obiettivo di favorire il turismo sostenibile in Umbria, grazie all’opportunità di fornire un’impronta green ai propri itinerari turistici. “Umbria Green Card – spiega l’Amministratore Unico di Techne Luciano Zepparelli – dall’idea di sviluppare in Umbria, regione ricca di attrattive storico-artistiche, paesaggistiche e religiose, una forma di turismo sostenibile, che offre ai visitatori la possibilità di conoscere e vivere il territorio con particolare attenzione all’ambiente e di avere numerosi servizi ad un prezzo agevolato tramite l’utilizzo di vetture 100% elettriche e di una card dedicata”. Stefano Notari, Presidente del DIT, ha evidenziato l’importanza dell’iniziativa che prevede una sinergia delle diverse competenze all’interno del Consorzio, con l’obiettivo di incrementare i flussi turistici e fornire maggiore servizi innovativi all’utenza che sceglie l’Umbria come meta per le proprie vacanze.