Le insegnanti e le scuole rurali nel territorio di Narni dal 1911 al secondo dopo guerra” è il titolo del nuovo bando relativo al Premio Anna Lizzi Custodi. L’iniziativa del Comune di Narni e dell’Associazione Città di Narni mette a disposizione un assegno di 2mila euro, 500 dei quali stanziati dalla famiglia. Le domande potranno essere depositate in Comune fino al 16 febbraio. La vita di Anna Lizzi Custodi è stata caratterizzata da un grande impegno politico e sociale. Prima consigliera donna della provincia di Terni, unica umbra ad aver ricoperto cariche in tutte e tre le assemblee elettive, fu esponente di spicco del Pci e responsabile dell’Unione donne italiane di Terni, ha sostenuto e diffuso “Noi Donne”, rivista del femminismo italiano, vivendo l’impegno politico come attenzione ai più deboli e con una grande spinta verso l’accoglienza del prossimo.