“La presenza di tetracloroetilene in alcuni pozzi di via Narni, a Terni, dove per la prima volta si e’ verificato un superamento dei valori limite stabiliti dalla legge, non ha provocato alcun problema per la salute delle persone”. La rassicurazione giunge dal SII, il Servizio Idrico Integrato di Terni. I prelievi svolti a dicembre nella rete idrica della zona avevano riscontrato valori fino a cinque volte superiori al limite stabilito dalla legge per il consumo umano. “La soglia fissata dalla normativa – spiega pero’ la societa’ idrica – e’ di 10 mcg/l ma le organizzazioni scientifiche a livello mondiale considerano non pericolose assunzioni fino a

circa 40 mcg/l e per brevi somministrazioni temporali come per il caso di Terni. La sostanza e’ un composto alogenato e quindi soggetto a rapida evaporazione. I valori riscontrati nei pozzi e al contatore stradale – spiega il SII – sono da ritenersi piu’ elevati rispetto a quelli al rubinetto. La questione – precisa una nota – e’ stata gestita da Sii e Asm nel migliore dei modi, intervenuti tempestivamente appena registrati i valori fuori norma. Valori che sono stati rapidamente riportati entro i limiti, evitando pericoli per la salute”.

Sii, Ati, Comune di Terni, Regione, e il resto dei Comuni, compresi quelli della Valnerina, si sono orientati verso la realizzazione del nuovo acquedotto Scheggino-Pentima, ma nel frattempo saranno intensificate azioni di monitoraggio e messa in sicurezza degli impianti che attualmente presentano varie problematiche.

“Il problema del tetracloroetilene, di produzione esclusivamente antropica, e’ conosciuto da tempo e le istituzioni preposte continuano a tenere alta l’attenzione su questa problematica. E’ auspicabile quindi – conclude il SII – che tale attenzione prosegua ed anzi venga aumentata con il coinvolgimento in primis di Arpa, cosi’ come gia’ e’ negli orientamenti dei nuovi vertici, per un approfondimento e una serie di indagini, in collaborazione con tutti i soggetti interessati, volte ad individuare origini e responsabili”.