Sono stati concentrati tutti in un’unica sede i servizi della Provincia di Terni rimasti in capo all’ente dopo la riorganizzazione nazionale. Lo rende noto l’amministrazione che ha recentemente trasferito uffici e personale a Palazzo Bazzani, liberando così Palazzo de Santis divenuto sede regionale. Una decisione, spiega l’amministrazione, che razionalizza gli spazi, contiene i costi e permette al cittadino di accedere ai servizi dell’ente recandosi in un unico edificio. A tal proposito l’amministrazione informa che dalle 15 in poi, tutti i mercoledì e venerdì, per l’intera giornata del sabato, l’ente rimarrà chiuso. Le funzioni della Provincia riguardano l’edilizia scolastica, la pubblica istruzione, la viabilità e la sicurezza stradale, l’assistenza ai Comuni e il controllo degli impianti termici. Per quanto riguarda i centri per l’impiego, sono stati trasferiti alla Regione ma in attesa di una soluzione quadro definitiva a livello nazionale, la Regione stessa si avvale del personale della Provincia di Terni per la loro gestione, prevedendo anche le risorse di sua spettanza necessarie alla conduzione del servizio e al pagamento degli stipendi dei dipendenti.