All’ospedale Santa Maria di Terni è stato eseguito un espianto di organi su una donna di 77 anni residente a Terni, che era stata ricoverata la vigilia di Natale per una grave emorragia cerebrale. La diagnosi di morte cerebrale è stata fatta il 26 dicembre e al termine del periodo di osservazione e degli esami previsti dalle disposizioni di legge per l’accertamento della morte, grazie al consenso dato dai parenti, si è potuto procedere all’espianto del fegato, subito trasferito nel centro di trapianto di riferimento per dare nuove prospettive di vita ad altre persone. Ad effettuare l’intervento di prelievo dell’organo è stata un’equipe sanitaria giunta da Roma. La direzione dell’Azienda ospedaliera di Terni ringrazia la famiglia per questo importante atto di solidarietà, ricordando che i trapianti di organi rappresentano spesso l’unica possibilità di cura o speranza di vita per molte persone affette da malattie gravi e irreversibili.