L’associazione “Amici di Teto” ha donato al Sindaco di Guardea Giampiero Lattanzi e ai dirigenti della GM10 un defibrillatore consegnato materialmente dal papà e dalla ragazza di Stefano Galletti, il giovane di Strettura deceduto, nel settembre scorso, in un incidente stradale mentre stava recandosi allo stadio per assistere ad una partita della Ternana. Per volontà degli stessi dirigenti, il defibrillatore è stato depositato al centro sociale a disposizione di tutte le squadre che utilizzano il campo di calcio di Guardea.

“Una grande prova di umanità da parte del padre e della ragazza di Stefano – ha commentato il sindaco di Guardea – ai quali va un ulteriore fortissimo abbraccio. Un bel gesto dei dirigenti del GM10 e un grazie sentito all’associazione. Un ottimo modo per ricordare Teto”.