Una segnaletica di quartiere tutta nuova, che parla ai più piccoli e che pensa all’ambiente. Giovedì 17 dicembre, alle 17.30, al Caos, sarà presentato il progetto di segnaletica “Città Giardino è un cane” che ha visto collaborare le realtà Molly&partners, studio di progettazione visiva, l’associazione di promozione sociale Utilità Manifesta, la scuola primaria Renato Donatelli, il Comune di Terni e la Fondazione Carit. Avviato nel 2013, il progetto “Città Giardino è un cane” nasce come ciclo di laboratori didattico-creativi con un duplice obiettivo: da un lato, avvicinare gli alunni della scuola Donatelli alla conoscenza dinamica della storia dei suoi luoghi; dall’altro, rilanciare la riflessione sul diritto dei più piccoli a muoversi con consapevolezza nel proprio territorio. Il progetto evolve, progressivamente, nella progettazione di una segnaletica pensata per e con i bambini.

Al lavoro hanno preso parte tre classi per un totale di settanta alunni (VA, IIB, IIIB) con i quali si sono attraversate le strade di Città Giardino “virtualmente” e fisicamente, lasciandosi guidare dal desiderio di scoperta e dalla creatività.