La Regione Umbria prosegue nel suo impegno per l’incremento dell’efficienza energetica degli edifici pubblici, sostenendo l’attività delle istituzioni locali. Presto saranno disponibili ulteriori risorse derivanti dalle certificazioni del Por Fesr 2007-2013, il Programma operativo del Fondo europeo di sviluppo regionale, che saranno destinate al finanziamento degli interventi con le stesse finalità di sei Comuni umbri compresi nel ‘Programma parallelo’ regionale e già ammessi in graduatoria”. È quanto rende noto l’assessore regionale all’Ambiente Fernanda Cecchini spiegando che con circa 6 milioni e 809mila euro saranno finanziati progetti per l’efficientamento di edifici pubblici, in particolare con oltre 5 milioni di euro gli interventi comunali individuati con bando regionale e con 1 milione e 750mila euro gli interventi dell’Agenzia per il diritto allo studio universitario. “In graduatoria – sottolinea l’assessore – risultano ammessi e non finanziati ulteriori 26 interventi, per un importo complessivo di 6 milioni e 800mila euro”.