Assicurare maggiore efficienza sotto il profilo burocratico-amministrativo ed un ulteriore impegno per lo sviluppo infrastrutturale dell’Umbria. È quanto hanno sottolineato gli imprenditori della sezione Trasporti di Confidnustria Umbria nel corso dell’incontro con l‘assessore alle infrastrutture della Regione Umbria Giuseppe Chianella. “L’Umbria – ha detto il presidente della Sezione Trasporti Riccardo Morelli – sconta da sempre le difficoltà di collegamento con le altre Regioni, in particolare per quanto riguarda il settore ferroviario. Innanzitutto – ha aggiunto Morelli – è ormai urgente che il piano dei trasporti venga approvato, considerato che l’arco temporale per la sua attuazione è 2014/2024. Crediamo che sia indispensabile scegliere le opere più urgenti e concentrare su di esse le risorse necessarie, opere che devono soddisfare le vere esigenze di sviluppo dell’intero sistema regionale”. L’Assessore Chianella ha precisato che il Nuovo Piano Regionale dei Trasporti risulta essere in linea con quanto auspicato da Confindustria Umbria, in particolare per quel che riguarda la dotazione infrastrutturale dell’Umbria. Ha precisato che il percorso avviato negli ultimi anni dalla Regione porterà nel corso dei prossimi mesi, a superare tale situazione di isolamento, ricordando in particolare l’ormai prossima conclusione dei lavori della Quadrilatero, l’imminente conclusione dei lavori nel tratto laziale della Terni-Rieti, nonché l’avvenuto finanziamento per la conclusione della Terni-Civitavecchia, che consentirà il collegamento diretto tra Tirreno e Adriatico.