Nell’ambito del 26° congresso internazionale della chirurgia dell’apparato digerente che si svolgerà a Roma il 19 e 20 novembre, dal Santa Maria di Terni l’equipe diretta dal professor Amilcare Parisi eseguirà due interventi di live surgery, uno per il trattamento del tumore dello stomaco, con un innovativo approccio interamente mininvasivo per mezzo della tecnologia robotica, l’altro per acalasia esofagea, trasmessi in diretta con centri chirurgici internazionali. Il congresso è un evento unico nel suo genere che fa della chirurgia in diretta lo strumento principe per fare un punto sulla chirurgia digestiva. Coinvolgerà oltre 60 sale operatorie in tutto il mondo collegate contemporaneamente; sono 3mila gli iscritti che seguiranno le procedure a Roma, 100mila gli utenti attesi che seguiranno le procedure nei diversi centri internazionali e via web streaming.