È stato eseguito questa mattina, all’ospedale Santa Maria di Terni, l’espianto di organi dall’insegnante di 45 anni deceduta a causa di una meningite dopo una settimana di agonia. Gli organi espiantati – fegato, reni e cornee – sono già stati trasferiti nei centri di trapianto di riferimento per dare nuove prospettive di vita ad altre persone. Ad effettuare gli interventi di prelievo sono state tre equipe sanitarie, una giunta da Roma per il fegato ed una da Perugia per i reni, mentre l’equipe di oculistica del Santa Maria di Terni ha effettuato il prelievo delle cornee, che sono state poi consegnate alla banca degli occhi di Fabriano. L’espianto degli organi è stato possibile grazie alla sensibilità e alla generosità dei familiari della paziente che, a conoscenza della volontà della defunta di donare gli organi, hanno espresso il loro consenso all’espianto.