L’Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea, con il patrocinio dell’Istituto nazionale per la storia del movimento di liberazione in Italia e la collaborazione del Comune di Terni, venerdì 16 ottobre organizza il convegno “La Resistenza. Un bilancio storiografico”, per offrire una panoramica del dibattito che a livello nazionale si è sviluppato sul tema durante il biennio di celebrazione per il 70° anniversario della Resistenza e della Liberazione dal nazifascismo. Con “La Resistenza. Un bilancio storiografico” si intendono presentare alcuni filoni di ricerca i cui risultati consentono di superare l’oramai tradizionale visione agiografica e manichea della Resistenza, limitata ai pur importanti aspetti militari, grazie agli studi sulla composizione del partigianato, sulla violenza tedesca e fascista, ma anche dei partigiani e degli Alleati, sulla deportazione civile, politica e razziale.

Di questo parleranno, durante la prima parte del convegno, Luca Baldissara, Filippo Focardi, Dianella Gagliani, Gianluca Fulvetti e Gianni Oliva, mentre nel pomeriggio si terrà la tavola rotonda Resistenza e identità nazionale‎ che vedrà impegnati Giorgio Armillei, Luca La Rovere, Claudia Mancina, Ernesto Galli della Loggia e Santo Peli. L’obiettivo dell’iniziativa è ‎quello di consentire agli italiani di fare i conti con la propria storia attraverso una conoscenza dell’evento fondativo dell’Italia repubblicana e democratica per approdare, con l’aiuto della ricerca storica, a una memoria capace di fare del passato non un motivo di scontro politico-ideologico ma una tappa del percorso verso il futuro.