Il Sindaco di Narni Francesco De Rebotti ha ricevuto una delegazione di lavoratori dell’Elettrocarbonium che avevano chiesto di incontrarlo per manifestare il loro disagio a causa della situazione derivante dal mancato pagamento degli stipendi. Gli operai, si legge in una nota, hanno chiesto l’intervento della massima autorità cittadina per far chiarezza sulle prospettive del progetto di rilancio della fabbrica Narnese. In mattinata anche il proprietario dell’Elettrocarbonium ha contattato il Sindaco comunicando che nelle prossime ore sarà in grado di chiarire le condizioni attraverso le quali risolvere il problema finanziario, definendolo contingente. L’imprenditore si è dichiarato comunque d’accordo sulla necessità di fare il punto della situazione, insieme ai soggetti firmatari del verbale del MISE siglato un anno fa e contenente tutti gli strumenti necessari al rilancio dello stabilimento. Il sindaco de Rebotti ha garantito il suo impegno ad attivarsi coinvolgendo anche le organizzazioni sindacali per attivare il tavolo ministeriale e contestualmente ha contattato la regione chiedendole di farsi promotrice dell’incontro al Ministero.