Visita ispettiva nel carcere di Terni da parte di una delegazione del primo Sindacato della Polizia Penitenziaria, il SAPPE, per la continua riproposizione di eventi critici nella struttura detentiva di vocabolo Sabbione. “Quel che accade ogni giorno nel carcere di Terni è sintomatico di una ingovernabilità e di una disorganizzazione da parte del direttore e del Comandante del Reparto di Polizia Penitenziaria rispetto alle quali l’Amministrazione della Giustizia regionale e nazionale non possono continuare a restare inerti ma devono quanto prima avvicendarli con altri dirigenti e funzionari”. Questo il commento del Segretario Generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Donato Capece, che ha guidato la delegazione sindacale nella visita ai posti di lavoro interni del carcere. Aggiunge il segretario regionale SAPPE dell’Umbria Fabrizio Bonino “è ora di cambiare direttore e comandante”. Il SAPPE ha già preannunciato che invierà al Capo dell’Amministrazione Penitenziaria Santi Consolo, la richiesta di un’ispezione urgente da parte del DAP sul carcere di Terni.