L’edizione 2015 della Festa provinciale de L’Unità si terrà ad Amelia dal 16 al 20 settembre. Il programma prevede cinque giornate dedicate al dibattito politico e costruttivo su tematiche attuali, a cui parteciperanno molti dirigenti del Pd dell’Umbria. Ogni giorno, a partire dalle ore 18, nel chiostro di San Francesco si susseguiranno gli incontri politici, che si concluderanno in serata con l’intrattenimento musicale, mentre nel cortile dell’adiacente palazzo Colonna ci sarà spazio tutte le sere per lo stand gastronomico e le birre artigianali. La scelta di svolgere la festa ad Amelia risponde a due criteri politici: in primo luogo, quello di dimostrare l’attenzione del Partito al territorio provinciale e un rinnovato dinamismo da infondere al rapporto tra la città di Terni e le realtà locali; quindi, quello di iniziare dalla cittadina il percorso che condurrà alle amministrative 2016 proprio ad Amelia.
I temi scelti per le diverse iniziative politiche sono stati pensati in modo trasversale, incentrati su tematiche che coinvolgono un’ampia fascia di cittadini e che siano oggetto del dibattito attuale. Tra gli appuntamenti previsti, mercoledì 16 settembre alle ore 18 “Le riforme per un nuovo patto tra governo e autonomie locali”, mentre alle ore 21 si parlerà di circoli in “Campagna nazionale di ascolto e organizzazione”. Giovedì 17 settembre alle 18 “Dalla Regione al Comune, La sfida di un’amministrazione al servizio dei cittadini” e alle ore 21 “Ambiente e Agroalimentare: il buon governo del territorio”. Venerdì 18 settembre alle ore 18 “Immigrazione e accoglienza: l’impegno del Pd e delle nostre amministrazioni”, sabato 19 settembre alle ore 18 “Lavoro e sviluppo locale: le nostre proposte per un territorio attrattivo” e domenica 20 settembre, sempre alle 18, “Contrattazione sociale e territoriale: politiche per la qualità della vita”. Venerdì 18 settembre intorno alle ore 20, con l’iniziativa “In ricordo di Dante Ciliani”, il Pd e alcuni giornalisti omaggeranno lo scomparso professionista, figura di riferimento per il giornalismo regionale, oltre che cittadino amerino. Tutti i giorni gli eventi del programma saranno affiancati dal banchetto tematico “Letture di evasione”, legato all’iniziativa promossa da alcuni parlamentari del Pd e sostenuta anche dai GD di Amelia e della Provincia. Con l’iniziativa si raccoglieranno libri usati e in buono stato, possibilmente in lingua e con testo in italiano a fronte, da donare alle biblioteche delle case circondariali, in questo caso quella di Terni.