È ora più funzionale e “umanizzato” il poliambulatorio dell’ospedale Santa Maria di Terni, rinnovato dall’azienda ospedaliera con un intervento di riqualificazione dei locali della struttura, che garantisce una media di oltre mille prestazioni ambulatoriali al giorno. I lavori, in particolare, hanno riguardato la sistemazione del box informazioni e la ritinteggiatura dei locali dei tre piani, il miglioramento dell’illuminazione e del condizionamento ambientale. Inoltre, attraverso una revisione della logistica ed alcune opere murarie, è stata realizzata una nuova sala d’attesa al primo piano e per ridurne l’affollamento è stata adottata una misura organizzativo-gestionale relativa ai pazienti sottoposti a visita anestesiologica prima di ricoverarsi per un intervento chirurgico. Si è, inoltre, provveduto all’acquisto di nuovi lettini da visita per gli ambulatori e di nuove ed ergonomiche sedute-panchine per le due sale d’attesa ed è stata aggiornata l’intera segnaletica, con l’acquisto e l’attivazione di un sistema informatizzato e video che ha consentito di migliorare la trasmissione di informazioni ai cittadini in attesa di accedere ai vari ambulatori. Realizzati anche bagni utilizzabili da persone disabili su ciascuno dei tre piani. Oltre alle prestazioni di pronto soccorso e a quelle per pazienti ricoverati in regime ordinario o di day hospital terapeutico, nell’ospedale di Terni nel 2014 sono state svolte circa 350 mila prestazioni di specialistica ambulatoriale, a cui si aggiungono un milione e 700 mila esami di laboratorio.