- Radio Galileo - http://www.radiogalileo.it -

SUCCESSO PER PRIMA EDIZIONE DE “LA PASTA DEI GIORNI DI FESTA” IN VALNERINA

Posted By Claudia Sensi On 20 agosto 2015 @ 17:45 In Attualità

Sono stati veramente tanti i partecipanti all’iniziativa “La pasta dei giorni di festa” organizzata a Torre Orsina da Provincia e Comune di Terni insieme ai Comuni di Arrone, Ferentillo, Montefranco, Scheggino, Poggiodomo, Vallo di Nera, Monteleone di Spoleto, Cerreto di Spoleto e Sellano. L’evento rientra nel progetto “Paesaggi in Movimento slow”, ideato e coordinato dalla Provincia di Terni per promuovere il patrimonio minerario della Valnerina e le georisorse del territorio ed ampliatosi poi ad altri settori come quello, appunto, delle tradizioni culinarie locali legate alla cultura, alle radici antropologiche e al costume della Valnerina stessa. “La pasta dei giorni di festa” è stata aperta da un convegno sulla storia dei cereali e degli impasti antichi raccontati dagli antropologi Mario Polia e Agostino Lucidi che, grazie anche all’allestimento scenografico realizzato per l’occasione, hanno permesso di riscoprire come la preparazione della pasta dei giorni di festa in Valnerina equivaleva a una sorta di liturgia familiare nella quale i prodotti del lavoro dell’uomo, carichi della loro sacralità come il grano, venivano elaborati in un contesto di convivialità. Le tantissime persone presenti hanno potuto degustare numerosi tipi di pasta, dalla Fojata di Sellano, le cui origini risalgono ai longobardi e che è stata per tanto tempo il sostentamento dei pastori, ai maltagliati di Cerreto di Spoleto preparati con le erbe del Ciarlatano che era considerato un guaritore e non un’imbroglione, fino all’eccellente tartufo di Scheggino passando per l’antica pasta alla Norcina di Vallo di Nera, condita con ricotta e pepe, per le ceste di pizzole all’anice dei contadini di Poggiodomo, per gli Strascinati di Monteleone, ricchi di storie e di passioni sanguinarie e per i picchiettini gentili di Arrone con pomodoro e maggiorana. Per concludere le ciriole Barbazza e Cacio di Montefranco e le ciriole alla Ternana. Le degustazioni sono state accompagnate da vini di giovani produttori locali, dai Cantori della Valnerina, dal Gruppo folcloristico Diversa-mente.


Article printed from Radio Galileo: http://www.radiogalileo.it

URL to article: http://www.radiogalileo.it/attualita/2015/08/20/11007-successo-per-prima-edizione-de-la-pasta-dei-giorni-di-festa-in-valnerina

URLs in this post:

[1] Claudia Sensi: http://www.radiogalileo.it/author/claudia-sensi

Copyright © 2014 Radio Galileo. All rights reserved.