Il rappresentante della comunità di pace di San Josè de Apartadò (Colombia) Gildardo Tuberquia incontrerà martedì 30 giugno alle 18 l’amministrazione municipale di Narni. Quella narnese è una delle tappe europee oltre a Spagna, Svizzera ed Inghilterra che hanno l’obiettivo di ribadire la richiesta di sostegno alla difesa dei diritti umani nelle zone della Colombia martoriate dalla guerriglia. Durante l’incontro verrà presentata la relazione 2014 della Rete italiana di solidarietà Colombia sulle violazioni ai diritti umani nelle comunità colombiane conseguenti ai conflitti armati e messe in atto da esercito nazionale, paramilitari e guerriglia. Comunità di San José de Apartadó e Comune di Narni, capofila della Rete italiana Colombia vive, hanno stretto nel 2001 un patto di fratellanza per la sistematizzazione e l’accompagnamento alle denunce che giungono direttamente dalle Comunità e l’invio di azioni urgenti agli organismi ed istituzioni incaricati della tutela dei diritti umani a livello internazionale.