Hanno preso il via oggi i primi interventi sul costone roccioso da cui si è staccata la frana che ha interessato nella prima mattinata di ieri la strada regionale 205 Amerina, a circa due chilometri di distanza dal centro di Amelia. Tecnici di Provincia e Regione, insieme ad esperti privati, stanno eseguendo sopralluoghi per verificare la stabilità dell’area e decidere in base alle condizioni del terreno e delle rocce le modalità di intervento più adatte. L’ipotesi più probabile al momento – spiega una nota di palazzo Bazzani – è quella di utilizzare cariche esplosive per rimuovere le parti instabili del costone così da procedere successivamente alla sua messa in sicurezza. I sopralluoghi e le analisi statiche proseguiranno anche nel weekend in modo da avere un quadro più definito sin dall’inizio della prossima settimana e procedere rapidamente nei lavori di rimozione dei pericoli e di ripristino della normale viabilità. Al momento è chiuso il tratto della 205 Amerina interessato dalla frana. Il traffico in direzione Amelia-Orvieto è deviato sulla strada provinciale 31 di Giove per riprendere la strada regionale 205 al bivio con la provinciale 85 di Porchiano del Monte. I mezzi che percorrono la direzione Orvieto-Amelia devono invece imboccare la provinciale 85 di Porchiano del Monte e riprendere la 205 al bivio con la provinciale 31 di Giove.