Sono stati 47 i carabinieri ed i militari dell’Esercito che questa mattina si sono recati presso il servizio trasfusionale dell’Azienda ospedaliera di Perugia per la donazione programmata del sangue.

Secondo quanto riferito dall’ospedale perugino, per la prima volta, oltre ai militari dell’Arma, si sono presentati anche ufficiali e graduati della Scuola di lingue estere dell’esercito, guidati dal generale Antonio Badalucco.

“Solo in mattinata – aggiunge l’ufficio stampa dell’Azienda ospedaliera di Perugia – sono stati 97 i donatori presenti e le prime proiezioni del 2015 indicano un incremento, seppure leggero, rispetto all’anno scorso”.