La Regione ha liquidato al Comune di Terni la somma di 54.465 euro per il sostegno alle azioni volte a migliorare l’efficacia delle misure di controllo del territorio, video-sorveglianza e decoro urbano: lo rende noto l’assessorato regionale alle politiche per la Sicurezza e la Polizia locale, spiegando che l’atto fa seguito agli impegni assunti dalla Regione stessa con la sottoscrizione del Patto per Terni sicura. Queste risorse seguono quelle recentemente attribuite allo stesso scopo per un importo di 84 mila euro, cui si aggiungono 30 mila euro per la cancellazione delle scritte sui muri della città. Inoltre, a seguito dell’uccisione del giovane David Raggi a Terni il 12 marzo scorso, è stato assegnato un contributo di 15 mila euro alla sua famiglia, tratto dal fondo regionale per le vittime di atti criminosi.