Prevede un investimento di circa 225mila euro il progetto di miglioramento e messa in sicurezza della piscina comunale di Calvi dell’Umbria finanziato in parte con fondi regionali e in parte con un mutuo acceso alla Cassa depositi e prestiti dall’amministrazione comunale. I lavori riguardano soprattutto l’adeguamento alla nuova normativa per consentire il normale svolgimento delle attività natatorie e l’eliminazione delle barriere architettoniche. Previsto un bando per manifestazione di interesse da parte di un numero massimo di 25 imprese. Gli espletamenti burocratici e tecnici sono compito della centrale unica di committenza della Provincia di Terni.