127 visite di screening e in 31 casi è stato necessario consigliare un approfondimento diagnostico. In occasione della prima giornata della prevenzione e diagnosi precoce dei tumori del cavo orale, l’Azienda ospedaliera Santa Maria di Terni lo scorso 17 aprile ha organizzato delle visite gratuite negli ambulatori della Clinica Otorinolaringoiatrica diretta dal dottor Santino Rizzo. L’iniziativa ha registrato una buona affluenza di persone con esiti diagnostici che hanno rafforzato la volontà di ripetere ulteriori iniziative di prevenzione e di informazione nell’ambito della prevenzione delle patologie e in particolare delle neoplasie del cavo orale. “Complessivamente – sottolinea il dottor Santino Rizzo – in 13 casi vi era una alterazione delle mucose orofaringee e in 9 casi vi erano delle eteroplasie che sono state inserite in lista d’attesa chirurgica. In 18 casi è stata necessaria una rivalutazione otorinolaringoiatrica od odontoiatrica a breve, cioè da 1 a 4 mesi circa”.

Durante la visita sono state date ai pazienti indicazioni igienico-alimentari e comportamentali per la prevenzione delle patologie e in particolare delle neoplasie del cavo orale. “In considerazione dell’affluenza delle persone che si sono sottoposte alle visite gratuite – aggiunge il dottor Rizzo – e all’incidenza delle patologie riscontrate, circa il 25%, intendiamo proporre per il futuro eventi informativi mirati, confermando la disponibilità ad organizzare ulteriori giornate di screening che sono di fondamentale importanza ai fini non soltanto della prevenzione ma anche della diagnosi precoce”.