L’amministrazione comunale di Narni ha presentato il piano per la nuova viabilità di Narni Scalo e cinta urbana. Gli interventi ammontano a circa 550mila euro, quasi un quarto dei quali coperti con fondi comunali, il restante assicurato da Regione dell’Umbria e Piano nazionale di sicurezza stradale. Le opere, già tutte in fase di cantieramento, prevedono la ciclopedonalizzazione dello Scalo, l’aumento del livello di sicurezza per cittadini e automobilisti, nuove rotatorie e miglioramento di svincoli esistenti. Il piano presentato si basa sulla realizzazione di nuovi marciapiede per il centro abitato che andranno ad eliminare i pericoli per il passaggio pedonale dal bivio sulla Provinciale Capitonese fino alla lottizzazione Acquabona. La novità più interessante è quella legata alla realizzazione delle piste ciclabili che attraverseranno lo Scalo. Per quanto riguarda la cinta urbana due sono gli interventi previsti: la costruzione di una rotatoria all’inizio di Strada di Marrano e l’asfaltatura di Strada della Selva e l’allargamento della carreggiata corrispondente allo svincolo per la frazione di Ponte San Lorenzo con il consolidamento del ponticello.