Inaugurata la nuova TAC installata al Pronto Soccorso dell’ospedale di Terni finanziata dalla Fondazione CARIT per un valore complessivo di circa 480mila euro. È caratterizzata dalla possibilità di ottenere immagini in due diverse modalità di somministrazione di energia radiante. Può esaminare in pochi secondi e con un’ottima qualità di immagini ogni distretto corporeo in ogni tipologia di paziente, essendo capace in un’unica scansione di coprire una superficie corporea di 2 metri in soggetti di oltre 200 chilogrammi. Inoltre è stato presentato il servizio di Immunoematologia e Trasfusionale, rinnovato con un investimento di oltre 350mila euro. Sono stati rinnovati i locali rendendoli più omogenei e separando le varie attività: area donatori, day service, laboratori, magazzini, studi medici. Sono stati rifatti tutti gli impianti elettrici, informatici e tutta la struttura è stata fornita di un impianto di condizionamento. Inoltre, sono stati rinnovati numerosi strumenti ed è stato installato un sistema di controllo delle temperature nelle frigoemoteche fisse e in quelle che trasportano sangue.