La giunta regionale, su proposta della presidente Catiuscia Marini, ha stabilito di istituire l’elenco regionale delle aziende fornitrici di protesi, ortesi ed ausili. Contestualmente è stato deciso di aggiornare i requisiti strutturali ed organizzativi necessari per l’inserimento delle aziende stesse nell’elenco. “Si tratta di un atto importante che va a tutelare gli interessi dei cittadini – ha detto la presidente Marini – visto che le aziende sono inserite nell’elenco in base a dei requisiti minimi strutturali, organizzativi e di personale, che saranno valutati direttamente dalla commissione regionale per l’assistenza protesica in seguito alla presentazione di specifica documentazione da parte delle aziende che chiederanno di essere inserite nell’elenco”. A sua volta la commissione regionale ogni due anni dovrà verificare e controllare che le aziende fornitrici siano ancora in possesso dei requisiti e, altrimenti, procedere alla loro cancellazione. La Regione ha anche deciso di applicare una riduzione del 20% sulle tariffe previste per la fornitura degli aggiuntivi, ovvero quelle varianti di miglioramento del presidio prescritto, che nella stesura del preventivo, concorrono tra le voci che determinano il prezzo complessivo del presidio stesso.