Lutto nel mondo del giornalismo, per la notizia della morte, causa una malattia, di Gustavo Selva. Aveva 88 anni. Da tempo viveva a Terni in compagnia della sua seconda moglie. Lascia tre figli (uno era morto nel 2008) e quattro nipoti.

Tra i volti più noti del giornalismo televisivo nazionale, Selva fu caporedattore del Telegiornale Rai e direttore del giornale radio di Radio2 prima di intraprendere la carriera politica. Nel 1979 e nel 1984 venne eletto all’Europarlamento, poi alla Camera e al Senato, passando dalle file della Dc a quelle di An e infine di Forza Italia.

I funerali si svolgeranno nei prossimi giorni a Roma.