I lavoratori ISE, appalto ILSERV, rimarranno senza lavoro e per il momento senza alcun reddito. La denuncia è di Alessandro Rampiconi della segreteria Regionale FILT CGIL. Attualmente – afferma Rampiconi – i 9 lavoratori si trovano in cassa integrazione in deroga. Questo particolare ammortizzatore sociale è stato rifinanziato solo per 5 mesi nel corso del 2015 ed i pagamenti sono fermi a marzo 2014. Confidiamo nella disponibilità del Prefetto di Terni – prosegue Rampiconi – che ha già convocato un incontro per martedì 10 marzo. Abbiamo chiesto ed ottenuto anche la presenza della Regione Umbria e del Comune di Terni per dirimere la questione della cassa integrazione in deroga – conclude il sindacalista – e soprattutto per conoscere i provvedimenti che le Istituzioni locali intendono mettere in campo per salvare i livelli occupazionali e le professionalità dell’indotto AST.