Santa delle perseguitate”, è il titolo della rappresentazione teatrale di Alfredo Traversa, Tiziana Risolo e Ciro Lupo che andrà in scena alle ore 21 di domani al teatro Secci di Terni, organizzato dall’associazione LiberaMente Donna, dal centro Antiviolenza, dal Cesvol e dal Comune. L’opera si ispira alla storia di Santa Scorese, ragazza di Bari che a 20 anni a Palo del Colle, incontrò colui che per tre anni la perseguitò fino a toglierle la vita il 16 marzo 1991. Prima della rappresentazione, alle 17, è in programma un incontro presso la Casa delle Donne con Rosaria Scorese, sorella di Santa Scorese alla quale è ispirata la pièce teatrale. Nell’occasione sarà presentato anche il libro “Santa che Voleva Solo Vivere”. Parte dell’incasso dello spettacolo sarà devoluto al Centro Antiviolenza Liberetutte.