Anche l’Azienda sanitaria locale Umbria 2 ha sottoscritto una convenzione per l’utilizzo dell’Elenco regionale dei professionisti da invitare alle procedure negoziate per l’affidamento di servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria di importo inferiore a 100 mila euro. Con la firma della convenzione da parte dell’assessore regionale ai lavori pubblici, Stefano Vinti e del direttore generale, Sandro Fratini, l’Asl 2 – riferisce Palazzo Donini – si aggiunge alla lista dei numerosi enti che già utilizzano l’elenco. “Questo strumento – ha affermato Vinti – previsto dalla legge regionale numero tre del 2010, è stato pensato per venire incontro e ‘alleviare’ il lavoro di tutte le amministrazioni pubbliche del territorio. Permette infatti di risparmiare enormemente sui tempi necessari alla pubblicazione di avvisi e sull’attività di verifica del possesso dei requisiti che devono sussistere in capo ai professionisti, visto che si può utilizzare l’elenco regionale per gli affidamenti adottando, nella individuazione dei professionisti da mettere in gara, i criteri proposti dall’amministrazione regionale per i propri rup, ovvero propri criteri”.