Proseguono gli incontri in calendario fra la dirigenza di Acciai Speciali Terni e i rappresentanti sindacali, nel corso dei quali l’azienda sta informando sulle modalità di riorganizzazione in rapporto agli attuali volumi produttivi e alla forza occupazionale. Nella giornata di oggi, in particolare, si è tenuta una riunione riguardante la produzione a freddo inox-titanio (PIX). Si è sottolineato che, a regime, l’organico di PIX1, PIX2 e TIT è carente di 12 unità, la forza-lavoro della LAC10 è composta di 7 unità, mentre per gli impianti BA3 e Linea 4 sono previste riduzione di 1 unità per impianto. Per quanto riguarda la manutenzione, questa sarà divisa tra operativa e specialistica. Nell’ambito della prima confluiranno gli operai di pronto intervento, gli operatori di officine e gli attrezzisti. Nella manutenzione specialistica resteranno gli ispettori dei Carroponti, gli elettronici e i pirometristi. Si è ribadita, infine, la totale trasversalità degli operatori di manutenzione delle aree PIX1, PIX2 e TIT, dopo un’adeguata formazione.