Sbarca anche a Terni, l’Accademia Spettacolo Italia. “Sbarca”, quasi nel senso letterale del termine, visto che la sede nazionale dell’Accademia è proprio su un  grande barcone ormeggiato a Roma, sul Lungo Tevere Arnaldo da Brescia.
Domani,  venerdì 16 gennaio 2015 alle ore 11.30 presso la sala Consiliare del Comune Terni si terrà la conferenza stampa di presentazione delle Masterclass e di tutto il progetto didattico di formazione dell’Accademia Spettacolo Italia, a fianco dell’Accademia ci saranno: Roberta Martinelli, dell’Asocciazione Culturale Travels & Events (già referente del Cantagiro  in Umbria), Remo Francesconi, della Remoproduzioni, e Vanessa Liodori docente della Scuola di Canto Mac For Talent, la struttura presso la quale,  dal prossimo mese di marzo, si terranno i corsi.

Aprendo a Terni,  la  prima sede in Umbria,  l’Accademia Spettacolo Italia, offre un’occasione importante di professionalità a tutti i giovani che vogliono avvicinarsi al mondo dello spettacolo: musicisti, cantanti, cabarettisti, autori,  ma anche  coloro che operano da dietro le quinte.

L’ Accademia Spettacolo Italia, nata a Roma nello  scorso mese di settembre,  è formata da un pool di professionisti ed amici, che nel corso degli anni hanno maturato una lunga esperienza nel campo della musica e dello show business. I soci fondatori e docenti sono: Massimo e Piero Calabrese, autori e produttori (hanno tenuto a battesimo artisti del calibro di Giorgia, Marco Mengoni, Zero Assoluto, Pausini, e tantissimi altri); Elio Cipri, cantante e  discografico Fonit Cetra ed ex capo ufficio stampa RTL; Gianni Marsili, produttore di eventi e spettacoli (da Cocciante a Renato Zero, passando per Morandi ed Antonello Venditti); Fulvio Tomaino, maieutico vocal coach dalla ventennale esperienza. Un team di alto profilo che ha scelto di mettere a disposizione degli artisti di domani la propria esperienza, offrendo una possibilità a chi ama la musica e con la musica vuole costruire il suo domani.

La mission dell’Accademia è quella di dare la possibilità,  ai giovani che parteciperanno, di apprendere le tecniche ed i segreti del canto e della composizione, di potersi confrontare e sperimentare fondendo stili e competenze . Avranno inoltre  l’occasione di incontrare talent scout, che li prepareranno per affrontare audizioni e provini.

Il progetto Accademia Spettacolo Italia è ambizioso:  si prefigge infatti,  non solo di affinare le doti artistiche esistenti, ma vuole aiutare i giovani a scoprire la loro strada e a tirare fuori dal cassetto, quel sogno che il quotidiano ci fa sempre di più assopire.  Gianni Morandi, nel 1985,  cantava : Uno su 1000 ce la fa, ed  oggi, probabilmente, dopo 30 anni,  la forbice tra chi ce la fa, e chi ci prova, si è ulteriormente allargata, ma l’unico modo per “provarci” è avere come arma la propria professionalità e come scudo il proprio bagaglio artistico. In bocca al lupo a tutti i ragazzi che continueranno ad  inseguire  il loro  sogno.