In occasione delle celebrazioni in onore del venerabile Giunio Tinarelli per il 59° anniversario della morte, avvenuta il 14 gennaio 1956, giungerà in diocesi l’icona pellegrina della Madonna del Rosario di Pompei, che sosterà dal 14 al 18 gennaio a Terni, Narni, Amelia. Domani l’icona della Madonna sarà accolta alle ore 11 presso il monastero delle Clarisse di Colleluna a Terni, mentre alle ore 15 in piazza Europa sarà accolta dal vescovo Giuseppe Piemontese e dal sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo. Seguirà la processione per le vie del centro fino in Cattedrale alle 16.30 dove, all’arcivescovo di Pompei Tommaso Caputo, saranno consegnate le chiavi della città. Alle 17.30 ci sarà il primo momento di preghiera della Missione, con la santa Messa presieduta dal Pastore della Chiesa pompeiana. In serata saranno proiettati i video “Storia di Pompei” e “Giunio Tinarelli”. Il giorno seguente, giovedì 15 gennaio, la missione mariana raggiungerà Amelia, venerdì 16 gennaio tappa a Narni. Sabato 17 gennaio, dopo la santa Messa celebrata presso la Cattedrale di Narni, l’èquipe missionaria farà ritorno a Terni infine, il 18 gennaio, l’Icona partirà per rientrare a Pompei.