Sono Montecastrilli con il 72% e Attigliano con il 71%, i comuni della provincia di Terni più virtuosi nella raccolta differenziata: è quanto emerge dai dati del primo semestre 2014 elaborati dall’Ati4 in base alle comunicazioni ufficiali inviate da ciascuna amministrazione. Immediatamente dietro i primi due – spiega una nota di Palazzo Bazzani – si collocano Montecchio con il 69% e Alviano con il 67% mentre Acquasparta è al 60%, San Gemini al 56%, Lugnano in Teverina al 46%, Terni al 45%, Otricoli al 44%, Guardea al 43%, Orvieto al 42% e Narni al 40%. I meno virtuosi risultano i comuni di Polino e Montefranco, entrambi con l’11%, Castelviscardo con l’8%. La media di raccolta differenziata della provincia di Terni si attesta sul 42%, con una produzione complessiva di oltre 60 mila tonnellate.