Può arrivare fino a 500 euro l’importo delle multe per la mancata attuazione delle opere di regimazione delle acque da parte degli agricoltori. E’ quanto dispone l’ordinanza del sindaco di Montecchio Federico Gori che applica le direttive della prefettura per il rispetto delle norme relative alle opere idrauliche e alla manutenzione dei terreni per mantenere una situazione adatta a non creare pericoli per le strade e la circolazione veicolare. I proprietari o i gestori dei terreni devono quindi mettere in pratica tutte le operazioni adatte a evitare scoli d’acqua e fango sulle strade, aumento della vegetazione ai bordi delle carreggiate, fare manutenzioni periodiche di scoli e fossi e di non erigere costruzioni non in regola e comunque che non garantiscano la sicurezza generale.