Hanno preso il via oggi, all’ospedale Santa Maria di Terni, i lavori di ristrutturazione delle facciate esterne e di adeguamento antincendio, che prevedono anche rilevanti cambiamenti strutturali nel corpo principale dell’immobile. Gli interventi, che saranno ultimati entro il 2015, comportano un investimento di oltre 4 milioni 800 mila euro. I due cantieri rientrano nel programma straordinario degli investimenti che ammonta a un totale di 16,9 milioni di euro. Per il direttore generale dell’azienda Andrea Casciari si tratta di “un giorno atteso da mesi e per il quale abbiamo lavorato con impegno e sollecitudine, anche se ad allungare i tempi ci sono state alcune complicazioni tecniche e burocratiche, tra cui il blocco del finanziamento da parte del ministero e l’arrivo di 267 offerte da valutare nell’ambito della gara per il rifacimento e la messa in sicurezza delle facciate esterne”. L’azienda, spiega ancora Casciari, farà “il possibile per ridurre al minimo i disagi logistici dovuti all’occupazione da parte dei cantieri di aree interne ed esterne all’ospedale”.