Il punto della situazione rispetto alla vertenza e la rimodulazione delle iniziative di lotta sono stati gli argomenti al centro dell’assemblea della Rsu del Gruppo Accai Speciali Terni insieme alle Segreterie territoriali di Fim Fiom Uilm Fismic e Ugl. La rimodulazione, discussa e approfondita attentamente, condivisa dalla Rsu dal confronto con i lavoratori, non è stato possibile organizzarla prima della giornata di mercoledì 26 novembre. La decisione, di non procedere a modifiche prima di questa data, nasce anche in ragione del Comunicato aziendale affisso alle portinerie e pubblicato sui quotidiani locali, si legge in una nota congiunta, considerato elemento di disturbo e di ulteriore frizione tra i lavoratori. La Rsu ha ritenuto di procedere alla rimodulazione delle iniziative di sciopero a partire da mercoledì prossimo, giorno dell’incontro al Mise. Le Rsu verificheranno l’andamento della trattativa come elemento per poter ulteriormente modificare le azioni in essere.