Contro il Governo Renzi, la precarizzazione delle vite, l’attacco ai diritti e ai salari, la legge di stabilità, lo “sfascia” Italia, le politiche europee, le scuole aziende, i licenziamenti, il blocco dei contratti nel Pubblico Impiego. È contro tutto questo lo sciopero generale e sociale che si terrà in tutta Europa domani, 14 novembre, promosso dal sindacalismo di base COBAS e USB, nonchè dalle realtà antagoniste. A Terni il corteo, organizzato dal coordinamento per lo sciopero sociale, partirà alle ore 9 dai cancelli dell’AST in viale Brin. Verranno organizzati presidi sotto il centro per l’impiego.