L’Umbria è una terra antica, ricca anche di modernità. E antichi sono i rapporti di amicizia tra la Cina e l’Italia, due Paesi che hanno molto contribuito alla crescita dell’umanità. Sono dunque lieto di questa visita nella vostra regione e nel vostro Paese, che contribuirà ad accrescere i legami tra le nostre comunità e le nostre economie”. E’ quanto ha affermato dal vice presidente dell’Assemblea nazionale del popolo della Repubblica popolare cinese Zhang Ping che guidava una delegazione ufficiale ricevuta nel Salone d’Onore di Palazzo Donini, a Perugia. “I nostri Paesi – ha aggiunto il vice presidente Ping – hanno grandi differenze e c’è bisogno di aumentare la nostra reciproca comprensione e la cooperazione al fine di stabilizzare quanto più possibile la pace e l’amicizia e contribuire al tempo stesso alla comune crescita per un maggiore benessere dei nostri popoli”. Il rappresentare dell’Assemblea nazionale del popolo ha quindi sottolineato – e manifestato la sua soddisfazione – l’importanza della cooperazione tra le istituzioni regionali e locali dell’Italia e della Repubblica popolare cinese. “La cooperazione tra questi livelli istituzionali – ha detto – rappresenta la nuova dimensione dei processi di sviluppo e crescita delle nostre comunità. Sono assolutamente fiducioso circa il fatto che ciò porterà benefici reciproci. Ed è proprio per sottolineare l’importanza di questo livello di rapporti istituzionali che si inserisce la mia visita alla vostra regione”.