Terni, con i suoi 12.685 cittadini stranieri residenti, è tra i 500 comuni italiani superiori a 5.000 abitanti (sono oltre 2400 in totale) con la più alta presenza di immigrati in rapporto al totale della popolazione.

I dati più aggiornati forniti dall’ISTAT portano all’11,30% la percentuale di immigrati attualmente residenti nel territorio comunale, collocando Terni al 31esimo posto tra i 106 capoluoghi di provincia italiani.

In Umbria il primato relativo appartiene ad Umbertide (16,89% di stranieri residenti), seguita nell’ordine da Gualdo Cattaneo (14,13%), Castiglione del Lago (13,72), Panicale (13,33), Perugia (13,14), Marsciano (12,90), Foligno (12,49), Trevi (12,43), Gualdo Tadino (11,67), Deruta (11,64), Città della Pieve (11,63), Passignano sul Trasimeno (11,47), Bastia Umbra (11,46), e appunto, Terni, che è il primo tra i comuni della propria provincia.

Seguono Assisi (10,99%), Nocera Umbra (10,97), Corciano (10,86), Todi (10,57), Magione (10,29), Spoleto (10,23), Città di Castello (10,07), Montefalco (10,06), Orvieto (9,67), Montecastrilli (9,16), San Giustino (8,45), Bevagna (8,37), Narni (8,06), Torgiano (7,79), Amelia (7,55), (Spello (7,04), Gubbio (6,85) e San Gemini (3,41).

A livello nazionale le regioni più ricche del nord (Lombardia, Emilia Romagna e Veneto) si confermano quelle con la maggiore presenza di immigrati, mentre al contrario le percentuali più basse si trovano in Sicilia, Puglia, Calabria e Campania.

Tra i capoluoghi di provincia quello che fa registrare la massima presenza – in proporzione – di cittadini stranieri è Reggio Emilia, con il 18,22% e oltre 31.000 immigrati su 172.000 abitanti, seguita nell’ordine da Brescia (18,21% di stranieri) e da Piacenza (17,93%).

All’estremo opposto Taranto, con solo l’1,25% di immigrati (circa 2.500 su 203.00 residenti).

Il comune sopra a 5.000 abitanti con in percentuale più immigrati è Baranzate in provincia di Milano: oltre 3.500 degli 11.000 abitanti sono stranieri, superando il 30% del totale dei residenti.

Situazione del tutto inversa a quella di Belmonte Mezzagno in provincia di Palermo, che chiude la graduatoria: è popolata quanto Baranzate ma vi vivono soltanto 41 cittadini stranieri.