Non solo farmacisti, ma anche infermieri, da oggi al lavoro nelle farmacie comunali di Terni: è partito infatti dall’Umbria un progetto pilota a livello nazionale, promosso da Azienda speciale farmacie municipali, in collaborazione con il collegio provinciale Ipasvi, con lo scopo di ampliare la prevenzione tra i cittadini. Il progetto “Produciamo salute” è stato presentato dal presidente dell’Asfm Stefano Mustica e dalla senatrice Annalisa Silvestro, presidente della federazione Ipasvi, che ha definito l’iniziativa “un’opportunità estremamente importante e positiva”. In quattro farmacie comunali (corso Tacito, porta Sant’Angelo, centro commerciale Il Pianeta e Borgo Rivo) sono in servizio altrettanti infermieri professionali che sono a disposizione per offrire, senza prescrizione medica, servizi come autoanalisi del sangue, elettrocardiogramma, holter pressorio, misurazione della pressione e del peso corporeo, controllo dei nei, prenotazioni di visite specialistiche tramite il sistema cup, iniezioni, medicazioni.