Prendera’ il via lunedi prossimo, presso il Centro di protezione civile di Foligno, il progetto di monitoraggio sismico di alcuni edifici con l’obiettivo di verificare il comportamento delle strutture non soltanto in caso di sisma, ma anche rispetto a qualsiasi altra sollecitazione di tipo assolutamente ordinario, come ad esempio traffico circostante.

Il progetto e’ frutto di una convenzione tra la Regione dell’Umbria e l’Enea, l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile.