Il Corso di Dottorato internazionale di Ricerca in Diritto dei consumi (XXX ciclo) dell’Università degli Studi di Perugia – Polo Scientifico Didattico di Terni – coordinato dal Professor Lorenzo Mezzasoma in convenzione con l’Università di Salamanca e con rilascio del doppio titolo, è di nuova istituzione ed è stato presentato presso la sede di Terni del Dipartimento di Economia a San valentino. Il Corso di Dottorato internazionale di ricerca in Diritto dei consumi, di durata triennale, si inserisce nell’attività del Centro di Studi Giuridici sui Diritti dei consumatori del Polo Scientifico Didattico di Terni e si propone l’obiettivo di formare giovani ricercatori su tematiche connesse alla tutela del contraente debole. L’attuale contesto storico vede, infatti, un legislatore particolarmente attento ai problemi contingenti ai quali intende dare una risposta immediata emanando di continuo nuove discipline. In particolare, il Corso si caratterizza per l’interdisciplinarietà (gli odierni fenomeni sociali vivono una fase di crescente globalizzazione in termini sia di economia reale che di mercati finanziari, sollevando importanti problemi di ordinamento giuridico e regolazione a diversi livelli istituzionali e territoriali) e soprattutto per l’internazionalizzazione. Proprio a tal fine il Dottorato, oltre a prevedere una costante attività formativa degli studenti, richiede anche lo svolgimento da parte degli stessi di almeno un anno di ricerca all’estero presso l’Università di Salamanca oltre che la redazione della Tesi sia in lingua italiana che spagnola. Il Collegio dei Docenti è composto da Professori di chiara fama – italiani e stranieri – che hanno concentrato i propri studi, principalmente, nel diritto civile, commerciale e nel diritto privato dell’economia. La figura di un esperto in tale settore consentirà alle imprese locali che vorranno avvalersi della sua collaborazione di prevenire comportamenti scorretti nei confronti dei consumatori, con conseguente riduzione dei costi giudiziari. Inoltre, l’approfondimento di tali tematiche offrirà la possibilità di formare nuove figure professionali in grado di rafforzare il ruolo delle associazioni dei consumatori, stabilite anche nel territorio ternano.